Mi si è rotto l’Unicorno

brokenunicorn02blog

Piccoli infarti quotidiani

Interprete principale: UNICORNO di Neve Cosmetics

Non so voi, ma quando una palette trucco scivola dalle mie mani e, nonostante slanci fisici improbabili ed equilibrismi degni del Cirque du Soleil finisce sul pavimento, mi viene un colpo al cuore.
Se la palette cade aperta il guaio è ben visibile da subito e ciao, ma se cade chiusa o a pancia in giù la speranza che non sia andato tutto perduto si insinua tra le sinapsi, il danno è ancora celato e la speranza di salvare qualcosa ancora viva.

Mi è successo pochi giorni fa con una scatoletta che avevo preparato per le vacanze di Pasqua, foto su Facebook se volete vederla, rielaborando la palette di Makeup Delight con l’aggiunta di qualche ombretto ed un paio di blushes.
Ho raccolto due vittime: Unicorno e Monterey, il verde originale della palette  (ancora intonso per giunta). Recuperati entrambi praticamente in pezzi e polvere e travasati in due jars.

A volte questi eventi risultano pretesti per far riemergere la voglia di usare un colore che è rimasto un po’ trascurato, nel mio caso l’Unicorno, che ho portato anche in vacanza ma che poi è rimasto lì nella sua cialdina a battere la fiacca.
Inoltre ho recentemente scoperto il blog di una ragazza carinissima, qui il doveroso link, che aveva pubblicato una proposta trucco molto interessante proprio con questo ombretto tutt’altro che banale, duochrome rosa antico con riflessi verde lime, e mi è scattata la voglia di provarlo.

Il risultato mi è piaciuto molto, che ve lo dico a fare, altrimenti non avrei fatto un post sull’argomento, elementare Watson.
Vi lascio alle immagini ed alla lista dei prodotti che ho utilizzato per completare il look.

UNICORNblog03

 

Questa immagine è stata pubblicata su Instagram, ecco il motivo del logo differente

Questa immagine è stata pubblicata su Instagram, ecco il motivo del logo differente

UNICORNblog04

Queste immagini sono state tutte riprese con l’ausilio di Iphone, la qualità quindi non è perfetta.
Voglio anche ricordarvi che nelle fotografie i colori perdono circa il 30% d’intensità quindi il trucco reale era decisamente intenso, inoltre le immagini sono state elaborate e saturate nel colore per cercare di riprodurre il più fedelmente possibile l’esatta resa cromatica… e per smorzare qualche occhiaia di troppo ;) .

Grazie a tutti della visione.
Ditemi che anche voi avete un mancamento quando vi cadono i trucchi per terra, non sono sola vero?

 

L’immagine dell’unicorno è tratta dal libro “Angeli & Unicorni la compagnia celeste” di Isabelle Von Fallois

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× 6 = trenta sei

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>