TAG: Requiem for my make up

Storia di un perduto amor

“Cari amici, ci troviamo oggi riuniti….” comincia così il post di Blanche, del blog Chacun Cherche Son Chat, qui trovate il suo articolo, andate a vederlo perché è interessantissimo. Lancia un’idea carinissima, quella di parlare di un prodotto che tanto abbiamo amato, utilizzato, sfruttato, ma che non c’è più, non si trova più, ci ha lasciati senza preavviso e, a volte, senza nemmeno un degno “delfino”.

In questo post tag mi ci butto a pesce, perché qualche fantasmino nel cassetto dei trucchi ce l’ho pure io, come no… e, non essendo piú una ragazzina, ne avrei parecchi, ma per non tediarvi con le mie mugugne parleró solo di quello che mi ha colta proprio di sorpresa, perchè non me l’aspettavo.

Passi la vita a disegnarti le labbra con colori improbabili, troppo rossi, troppo viola, troppo marroni, e poi, un bel giorno, ti presentano la matita dei tuoi sogni, perfetta come contorno, perfetta da sola, perfetta come base per i rossetti… Un sogno diventa realtá.
Comprata, finita, ricomprata, rifinita, e poi, un bel giorno entro, trulla trulla, da Sephora a chiederla e non c’è piú. Ah vabbé ma tanto vi arriva… No non la fanno piú, cosí senza nemmeno avvisare… “Ma come non c’é piú? – domando io – possono farlo?”. Domanda idiota lo so, ma ero veramente incredula sul fatto che potessero togliere un prodotto di un rosa cosí facile, eppure cosí perfetto per me…. Altroché se possono, l’hanno fatto!
La commessa di Sephora, gentilissima, telefona agli altri negozi della cittá per chiedere se ne avessero almeno una: niente, perché non solo non le producono piú, ma le hanno pure riprese tutte dagli invenduti della catena… PURE!
Un grazie non ve lo leva nessuno…
Mi è andata bene lo stesso perché non esiste solo Sephora, ed ho trovato un’altra commessa gentilissima di un’altra catena di profumerie (Ethos), che mi ha raggruppato tutte le giacenze degli altri negozi ed è riuscita ad accumularmi quattro matite che io, felice, mi son portata a casa creandomi un piccolo “tessssoro” rosa. Un GRAZIE vero non glielo leva nessuno a quel tesoro di ragazza.
Ed eccola qui la bellezza perduta, Le Crayon Lèvres di Chanel, colore 31 Tulip.
Quasi finita pure lei, ma ci sono due gemelle che mi aspettano, ancora integre, nel cassetto delle meraviglie… E poi basta, cercheró qualche sorellina in giro, ma non sará piú lo stesso ammmore.
In questa triste storia siete tutti taggati, anche voi che avete un amor perduto raccontatemelo, fotografatelo, postatelo, condividetelo, aspetto la vostra storia.
Ciao ciao, a presto.
Nicoletta

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


5 + = tredici

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>